32 - STAR BENE‎ > ‎

Acido Folico


ACIDO FOLICO

(Vitamina B9 o Vitamina M o Folacina o Acido Pteroil-mono-glutammico)

             È una vitamina idrosolubile del Gruppo "B" (B1, B2, B3, B6, B12) necessaria per la crescita e la moltiplicazione cellulare, per la sintesi del DNA, delle proteine e per la formazione di emoglobina (pigmento contenuto nei globuli rossi che capta l'ossigeno nei polmoni consentendo la respirazione). La sua carenza porta all'anemia megaloblastica. Di per sé non è attivo ma è il precursore della forma attiva: il tetraidrofolato.
            È indispensabile per tutte le reazioni di sintesi, riparazione e metilazione del DNA; per il metabolismo dell'omocisteina e per altre reazioni biochimiche, specie nelle divisioni cellulari in caso di crescita rapida: sia i bambini sia gli adulti necessitano di acido folico per produrre normalmente i globuli rossi e prevenire forme di anemia e maggior necessità si ha nell'embrione la cui crescita è rapidissima..
            È essenziale durante le prime fasi della gravidanza per un normale sviluppo di cervello, colonna vertebrale, scheletro, reni, cuore e parete addominale del nascituro

            L'acido Folico non viene prodotto dal nostro organismo ma deve essere assunto con l'alimentazione, la quale in genere è sufficiente a fornirne il necessario fabbisogno giornaliero di 0,2mg: l'Acido Folico si trova in verdure a foglia verde (insalata, broccoli, spinaci, ecc.), legumi, cereali, latte, fegato, alcuni tipi di frutta, lievito. Frutta e verdura vanno mangiate crude in quanto la cottura dei cibi ne distrugge il 90%.
            Il fabbisogno giornaliero aumenta in gravidanza sino a 0,4mg poiché il feto attinge dalle riserve materne per il suo sviluppo e si implementa altresì in diverse altre condizioni (uso di farmaci antitumorali, alcolismo, diabete insulino-dipendente, morbo celiaco, leucemia).

Acido Folico e Gravidanza: diversi studi hanno evidenziato stretta relazione in gravidanza fra bassi livelli ematici di acido folico e Difetti del Tubo Neurale (DTN) nel figlio: si tratta di malformazioni dello sviluppo del sistema nervoso centrale dell'embrione, struttura dalla quale si formano il cranio, il cervello, la colonna vertebrale e il midollo spinale.
         Affinché lo sviluppo sia normale, occorre che questa struttura si chiuda entro 30 giorni dal concepimento: in caso contrario del cervello o del midollo spinale rimane scoperta e il feto va incontro a DTN (Difetti del Tubo Neurale) : anencefalia, cefalocele, spina bifida.
       L’assunzione di 0,4mgr (=400mcgr) al giorno di Acido Folico almeno un mese prima del concepimento e per i primi tre mesi riduce del 50-75% il rischio di difetti del tubo neurale cioé di malformazioni congenite dovute alla difettosa chiusura del tubo neurale, dal quale cui derivano encefalo e midollo spinale. In casi selezionati ad alto rischio, si danno dosaggi più elevati: 4-5mg al giorno.
            La tollerabilità e sicurezza di impiego, a scopo preventivo, sono assolute.

       

 

          

   

 


FOLICO TRE



FOLICO 3 MESI è un integratore di acido folico (Vitamina B9) indicato in tutte quelle condizioni che prevedono un maggior apporto di questa vitamina. Il dosaggio di 400mcg è stato stabilito in base ai Livelli di Assunzione Giornaliera Raccomandati (LARN) per le donne in gravidanza.

L'acido folico è una sostanza che serve per la crescita e la moltiplicazione cellulare: esso è infatti un componente essenziale per la sintesi del DNA, delle proteine e per la formazione dell'emoglobina. La manifestazione della mancanza di questa vitamina è l'anemia megaloblastica, un'alterazione dei globuli rossi del sangue.

È stato dimostrato che l'assunzione quotidiana di acido folico durante la gravidanza è in grado di ridurre del 50-70% l'insorgenza di anomalie a carico del sistema nervoso embrionale.